Il significato nascosto dei colori

Significato dei colori

La scienza ci insegna che i colori non sono altro che un’elaborazione visiva che viene generata dai segnali nervosi e che i fotorecettori inviano al cervello quindi, la percezione dei colori crea delle reazioni e delle emozioni diverse da chi li osserva.
Lo studio di questo fenomeno viene chiamato “psicologia del colore“: in questo caso il colore è una sensazione che viene percepita nel nostro cervello che ha degli effetti sia sul nostro organismo che sulla nostra psicologia.
Ognuno di noi ha una propria tavola cromatica personale, quindi da quali concetti emozionali ne associamo in base anche alle nostre esperienze personali.
In linea di massima, le emozioni percepite attraverso un colore sono uguali per tutti, difficilmente un colore trasmette emozioni differenti dalle altre.
Su questi concetti andremo ad approfondire i differenti significati di alcuni tra i principali colori usati nella stampa.

Blu

Il blu è un colore rilassante e positivo e trasmette tranquillità e pace. In alcuni casi il blu potrebbe essere definito come il colore antagonista del rosso, se il rosso manda pulsazioni, con il blu si avrà l’effetto opposto.
Alcuni studi specializzati sul marketing hanno dimostrato che un colore utilizzato negli uffici reclami rilassa la clientela perché il blu ha il potere di ridurre notevolmente lo stress e le persone sono meno polemiche.

Consiglio nell’utilizzo in un progetto grafico

Trattandosi di un colore rilassante e positivo non è facile consigliare l’utilizzo dello stesso. Di certo, il blu è un colore serio e sicuramente non sarà indicato per chi vuole attirare l’attenzione della clientela.
In genere, questa tipologia di colore viene utilizzata nelle strutture sanitarie o nel mondo finanziario o del settore immobiliare. Viene utilizzato soprattutto per ispirare fiducia ai consumatori e a tutta la clientela.

Arancione

L’arancione a differenza del blu, anch’esso rientra nella categoria dei colori vivaci, trattandosi di un colore caldo in genere viene utilizzato per attirare la clientela.
In genere questo colore caldo viene abbinato ad un colore freddo e si creano degli abbinamenti molto interessanti.
Di certo come il rosso non passa affatto inosservato, i siti creati con questo colore hanno sempre un gran successo.

Consiglio nell’utilizzo in un progetto grafico

L’arancione come anche il giallo viene spesso utilizzato per i siti creativi che riguardano l’infanzia. In questo modo con un colore del tutto carico i siti d’infanzia avranno un tono meno sbarazzino ma allo stesso tempo gioioso per chi l’osserva.
Se proprio volete osare abbinate l’arancione con il blu e l’effetto sarà decisamente meraviglioso.

Verde

Il verde, un colore rilassante, rientra a far parte nella categoria dei colori più rilassanti insieme al blu. Questo colore esprime la fiducia soprattutto se la tonalità utilizzata è il verde oliva. In genere, anch’esso viene utilizzato come il blu per le attività finanziarie ed assicurative per trasmettere positività al cliente.
Una tonalità di verde che non viene utilizzata è la fosforescente, perché risulta fastidiosa agli occhi, per questo motivo si consiglia di utilizzare toni meno accesi per non avere l’effetto contrario.

Consiglio nell’utilizzo in un progetto grafico

Se hai intenzione di utilizzare il verde per un progetto grafico, stai attento alla tonalità, perché un colore troppo forte potrebbe dare solo fastidio a chi l’osserva.
Utilizza in questo caso come già citato in precedenza delle tonalità più scure abbinato con il dorato, dona un aspetto elegante.
Per questa tipologia di colore non c’è una categoria specifica in cui viene utilizzato; ad esempio viene utilizzato dai locali vegani o per attività sanitarie ma infine viene utilizzato anche nel settore del benessere come per esempio le pratiche sportive di yoga e meditazione.

Giallo

Il giallo è un colore gioioso insieme al rosso e l’arancione. Rappresenta non a caso il sole ma anche gioia e positività. Ha molte proprietà simili al rosso ma senza riscontrare nessun effetto negativo: attira facilmente l’attenzione ma svolge un’azione positiva per chi l’osserva.
Per la sua carica positiva è un colore amato dai più piccoli e se sei alla ricerca di un colore in grado di attirare l’attenzione in modo positivo, è il colore giusto.
Oltre ad riscontrare un effetto positivo sull’umore, stimola anche l’appetito e non a caso viene utilizzato nei siti design di ristorazione. Favorendo l’appetito più facilmente alla clientela sopratutto se il colore viene abbinato alle offerte o alle classiche locandine pubblicitarie.

Consiglio nell’utilizzo in un progetto grafico

In genere questo colore viene utilizzato per attirare l’attenzione soprattutto per i più giovani grazie anche al suo abbinamento vivace che non passa inosservato insieme all’arancione.
Non è un colore particolarmente indicato per chi vuole creare un progetto grafico elegante, in questi casi si consiglia di optare per il blu.

Rosso

Il rosso è il colore più vibrante e stimolante ed in genere esprime molteplici sensazioni positive ed allo stesso tempo vitali. Di certo, un colore del genere non passa affatto inosservato.
Il rosso è il colore dell’amore e della passione ma non per tutti è così, si potrebbe definire una vera e propria arma a doppio taglio, perché non a tutti provoca lo stesso effetto.
Il rosso, per molti è considerato un colore di pericolo ed è spesso associato a situazioni spiacevoli ma non solo essendo vivace, tende a stancare facilmente gli occhi di chi l’osserva.

Consiglio nell’utilizzo in un progetto grafico

In genere questa tipologia di colore viene utilizzato per la creazione di grafici in particolare per quanto riguarda la ristorazione. Non è assolutamente un colore da utilizzare in assoluto e va utilizzato naturalmente con moderazione.
In questo caso questo tipo di colore va abbinato insieme ad altri come l’arancione o il verde. Va evitato per il settore medico o finanziario se si tratta di adversiting. Lo stesso vale anche per la realizzazione di una fotografia o di una stampa, di qualsiasi progetto visivo. Se si tratta di una fotografia, infatti, il colore che viene utilizzato è il rosso scuro. Se invece il progetto riguarda una landing page in genere la tonalità rossa viene utilizzata per i pulsanti.